Network

 

Hey Futures® è una rete di consulenti “masterizzati futuristi” provenienti dal Master in Previsione Sociale di Trento.
Come consulenti abbiamo, collettivamente, ben più di 100 anni di lavoro in tutti gli ambiti della consulenza, in particolare Change Management, Risk Management, Multi-Generational Management, Executive Coaching e altro.
La frequentazione del Master ci ha permesso di ampliare la nostra cassetta degli attrezzi, acquisendo e sviluppando nuovi strumenti per imparare ad “usare il futuro” in azienda e nella pubblica amministrazione. La Futures Literacy in azienda ha lo scopo di applicare la scienza dell’Anticipazione al business per sostenere aziende, organizzazioni e istituzioni nel costruire e implementare strategie di futuri sostenibili. Aiutiamo i decisori a individuare meglio i cambiamenti in corso, sviluppare scenari e utilizzare metodi per ‘far accadere’ le cose nelle organizzazioni attraverso esercizi di futuro e creando i presupposti per prendere decisioni più consapevoli ed efficaci; agire nel presente tenendo d’occhio i futuri in arrivo.
I prodotti che caratterizzano Hey Futures seguono l'impostazione della teoria dell'anticipazione e sono validati dal professor Roberto Poli, professore ordinario dell’Università di Trento, prima Cattedra Unesco sui Sistemi Anticipanti, Presidente dell’Associazione dei Futuristi Italiani (AFI) e Direttore del Master in Previsione Sociale.

“Grazie Prof., ora vedo le cose in un altro modo” – è il complimento più frequente che ricevo dai nuovi masterizzati, oltre che da molti partecipanti agli esercizi complessi di futuro in azienda. Lavorando con il futuro si sviluppano competenze che sollevano il velo di incertezza che annebbia la vista e disorienta e in questo modo aiutano a vedere nuove possibilità di azione.
Sono intervenuto come futurista in molti Paesi, fra i quali Germania, Svizzera, Stati Uniti, Turchia, Cina, Iran e Sudafrica.
In Italia ho lavorato con aziende di molti settori e la pubblica amministrazione, nazionale e regionale.
Ad es. con SNA-Scuola Nazionale dell’Amministrazione, CASD-Centro Alti Studi Difesa e il Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica.
Dirigo il Master in Previsione sociale, ho la Cattedra UNESCO sui Sistemi Anticipanti (in assoluto la prima Cattedra UNESCO assegnata agli Studi di Futuro), sono Professore Ordinario di Filosofia della Scienza, Presidente di AFI-Associazione dei Futuristi Italiani e fondatore di -skopìa, ex start up dell’Università di Trento e attualmente una delle principali realtà professionali negli Studi di futuro.
Come studioso, ho pubblicato 7 volumi e oltre 300 articoli scientifici.
Per saperne qualcosa, Lavorare con il futuro.
Idee e strumenti per governare l’incertezza (Egea, 2019) è un punto di partenza obbligato (anche in inglese, Bocconi University Press, 2019).

Cuspide tra X e Baby Boomer Generation, marchigiana, studia e vive a Roma fino al 2001, poi si trasferisce a Milano.
Si occupa di Generation Management ed Executive&Shadow Coaching applicando la Futures Literacy in azienda.
Futurista masterizzata all’ Università di Trento, Sociologa, dal 2009 ha sviluppato il progetto Generation Mover™ sulla convivenza e sulle dinamiche generazionali in azienda, con una sistematica attività di ricerca, workshop, lab, focus group e interventi aziendali in società nazionali e internazionali.
Ha ideato e realizzato il primo sondaggio italiano organizzativo sulle generazioni italiane nel posto di lavoro.
Nel 2015 ha condensato gli esiti di questa prima ricerca in Italia nel libro "Come gestire 5 generazioni in azienda”.
Partecipa a progetti europei e italiani su generational diversity, active ageing, e sulla gestione delle fasi vita e di lavoro collegate al senso del lavoro a seconda dell’età.
È nata così una innovativa e originale metodologia proprietaria confluita nel progetto integrato Generation Mover™: lo scopo è supportare le aziende e le persone a risolvere i problemi legati alle relazioni tra generazioni diverse per migliorare performances, benessere aziendale e sviluppare il business.
Ogni generazione porta con sé un’idea di futuro differente da quella delle generazioni precedenti ma nessuna può realizzarsi senza il sostegno di chi è venuto prima.
Saper cogliere gli indizi di futuro di ogni singola generazione è il primo passo per costruire futuri sostenibili e inclusivi per tutti, a prescindere dall’età.

Dopo la laurea in Germanistica presso la facoltà di Trieste (ma anche Berlino e Lubiana) ha conseguito il Master in Diritto delle Responsabilità Civili presso l'Università di Genova, specializzandosi poi nel problem solving transnazionale e nella risoluzione dei conflitti culturali.
Ha frequentato il Master in Previsione Sociale presso l'Università di Trento.

Quando approda in -skopìa porta con sé oltre vent'anni di esperienza professionale nel settore delle assicurazioni (sinistri internazionali, fino al ruolo di country manager), nel risk manager (è socio di ANRA) e nel business aziendale per contribuire alla costruzione dei prodotti dedicati alle imprese e alle amministrazioni pubbliche.

Socio fondatore di AFI e membro del direttivo. Docente di Anticipatory Risk Management al master di II° livello in Previsione Sociale.
Formatore in corsi di aggiornamento sui temi dei Futures Studies e della teoria dell'anticipazione in ambito aziendale e pubblica amministrazione.
Co-responsabile di progetti per la costruzione di scenari strategici, analista di strategie nella messa a terra degli esercizi di futuro complessi e coordinatore dei sistemi di Business Intelligence per il monitoraggio degli scenari.

Laurea triennale in Studi Internazionali, Laurea magistrale in Gestione delle Organizzazioni e del Territorio e Master di II livello in Previsione Sociale.

Inizialmente focalizzato sul futuro della medicina e sull'invecchiamento della popolazione, si è interessato poi alla formazione in ambito educativo e aziendale.
Con altri colleghi gestisce esercizi di Futuro complessi in diversi settori.
Matura competenze nella gestione aziendale, delle vendite e del marketing di cui è il responsabile all'interno di -skopìa.

Socio fondatore di AFI.
Responsabile del corso "Introduzione allo studio dei Futuri" nel master di II° livello in Previsione Sociale.
Responsabile del gruppo scuola di -skopìa [EDUCATION].
Formatore in corsi di aggiornamento sui temi dei Futures Studies e della teoria dell'anticipazione in ambito scolastico, aziendale e della pubblica amministrazione.
Co-responsabile di progetti per la costruzione di scenari strategici.

Per oltre vent’anni nelle aziende del mondo dei media pubblicitari in diverse aree di responsabilità e con il ruolo di Direttore Generale e A.D.
Oggi fondatore e Amministratore unico di UBF Partner,Srl (società di Consulenza Aziendale) esperto di temi di general management, Training & coaching.
Interviene nei processi a sostegno dei percorsi di cambiamento nelle organizzazioni e nelle aziende: Consulenza strategica e Sistemi anticipanti, Business strategy, change management, passaggi generazionali, comunicazione, negoziazione, vendita.
Shadow Coach e Company Coach in aziende multinazionali e PMI.
Coach professionista certificato secondo gli standard ISO 17024 e membro di ICF (International Coach Federation) Certified Trainer at PDA International e membro del team MyPdaCoach.
Master in Skill coaching e Master in Previsione Sociale all’università di Trento sui sistemi anticipanti.
Membro del consiglio direttivo dell’associazione dei futuristi italiani (AFI)